(IN) Netweek

MILANO

«Il tuo aiuto è prezioso» supera i 40 milioni Continua la raccolta fondi lanciata da Regione Lombardia e sostenuta da Netweek

Share

La raccolta fondi lanciata da Regione Lombardia - e sostenuta con forza anche dal Gruppo Netweek - supera di slancio i 40 milioni di euro. Un risultato straordinario a soli dieci giorni dal lancio della gara di generosità. La cifra comprende i contributi raccolti sul c/c regionale (ben 20,6 milioni, a venerdì 20 marzo) grazie alla generosità di ben 16.133 cittadini e i versamenti raccolti direttamente da Ats, Asst e Irccs (altri 18,9 milioni, sempre a venerdì 20 marzo). Un risultato che conferma una volta di più la generosità dei lombardi e la voglia di testimoniare la loro forte vicinanza alle istituzioni, ai medici e agli infermieri che sono in prima linea. «Le donazioni stanno aumentando in modo commovente: tantissimi lombardi e italiani, ma anche benefattori di ogni parte del mondo, donano da 100 euro fino a milioni per aiutarci a realizzare ciò che serve per offrire assistenza ai nostri malati, per l’acquisto di dotazioni e strumentazioni - ha detto l’assessore al Bilancio, Davide Caparini - Arrivano non solo donazioni in denaro ma anche beni di prima necessità per proteggere medici e infermieri in corsia e per il personale che deve fronteggiare l’emergenza».

La raccolta fondi è sostenuta con forza e entusiasmo anche dal nostro gruppo editoriale che ha messo a disposizione una pagina di Adv su tutti i 29 settimanali cartacei lombardi e un banner sui 16 portali lombardi . «Da sempre sostengo che i nostri media devono giocare il ruolo fondamentale di propulsore, attento e sensibile, delle belle iniziative che i nostri territori offrono - ha spiegato l’Ad del Gruppo Netweek, Alessio Laurenzano -. Ci rende orgogliosi essere al centro di un’iniziativa che interessa la salute di tutti e ringrazio, per questo, Regione Lombardia per averci ritenuti un partner credibile, qualificato e in grado di promuovere questa bellissima gara di generosità che sta incontrando un favore così diffuso ed entusiasta nella popolazione lombarda. Questa impegnativa raccolta fondi, poi, va a vantaggio della salute di tutti: lettori e clienti, imprenditori e lavoratori, giovani e pensionati, ma soprattutto di tutto l’apparato medico ed infermieristico in una profonda e sincera cornice di solidarietà che anche noi abbiamo ritenuto meritevole sostenere quotidianamente attraverso la nostra iniziativa “Medici ed infermieri EROI VERI”».

Come è noto, la raccolta fondi è stata avviata per sostenere le attrezzature sanitarie, i medici, gli infermieri e tutto il personale che in questi giorni sta combattendo la durissima battaglia per curare i cittadini lombardi e sconfiggere il Cofidi-19. Le donazioni verranno utilizzate per acquisti straordinari di materiali di consumo quali mascherine, tute protettive, disinfettanti e strumentazione necessarie alle strutture sanitarie. Un’esigenza che cresce giorno dopo giorno. L’assessore al Welfare, Giulio Gallera, infatti, ha reso noto che il sistema sanitario lombardo in queste tre settimane ha consumato una quantità di mascherine che di solito viene impiegata in sei mesi. E questo vale per quasi tutti gli altri ausili: camici, guanti, tute protettive, disinfettanti... Un ordine di grandezza inimmaginabile prima di questa grave emergenza sanitaria. Ma non è tutto. A questi 40 milioni vanno aggiunti le altre grandi donazioni (Berlusconi, Caprotti, Ruffini...) destinate alla realizzazione dell’ospedale alla fiera MilanoCity che sfiorano anche in questo caso i 40 milioni, portando a 80 milioni complessivi la raccolta fondi. Senza dimenticare le donazioni di beni di prima necessità e attrezzature. Una generosità davvero bella, entusiasta, virtuosa.

Leggi tutte le notizie su "Belgioioso"
Edizione digitale

Autore:gcf

Pubblicato il: 23 Marzo 2020

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Si parla di:



Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.