(IN) Netweek

MILANO

Eccellenza italiana di carattere scientifico

Share

È positivo il giudizio della Commissione di valutazione ministeriale, chiamata a verificare la sussistenza dei requisiti per la conferma del riconoscimento alla Fondazione Don Gnocchi di Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico (IRCCS), in particolare per i Centri “S. Maria Nascente” di Milano e “Don Gnocchi” di Firenze, nella disciplina di Medicina della riabilitazione. 

L’esito delle due site-visit, svoltesi nei mesi di ottobre e novembre dello scorso anno, ha portato il ministero della Salute (decreto del 9 maggio 2019) a riconfermare il carattere scientifico della Fondazione. Gli IRCCS (51 oggi in Italia) sono ospedali di eccellenza che perseguono finalità di ricerca, prevalentemente clinica e traslazionale. «La Commissione - si legge nelle conclusioni del verbale - ha apprezzato l’ampio respiro delle attività che la Fondazione interpreta e svolge per il proprio riconoscimento, evidenziando anche virtuosi scostamenti dal riconoscimento in senso stretto, per offrire una risposta completa ai pazienti. La Commissione ha apprezzato le scelte di rinnovamento della dirigenza, che recentemente ha nominato una leadership molto carismatica con una progettualità ambiziosa sia in ambito clinico, sia di ricerca e con una capacità di promuovere una ricerca innovativa e visionaria». Anche la costituzione del nuovo Comitato Tecnico-Scientifico, con personalità estremamente qualificate e competenze multidisciplinari, è stato valutato positivamente perché «in grado di fornire un apporto sostanziale nel promuovere la ricerca». La Commissione ha inoltre apprezzato «gli elevatissimi standard di assistenza clinica con percorsi di cura e di riabilitazione personalizzati».

«In particolare - si legge ancora nella nota - si evidenzia che sono presenti in Istituto reparti di assoluta eccellenza clinica come quello della riabilitazione respiratoria di Milano e quello della riabilitazione pediatrica di Firenze, con un buon potenziale anche in ambito di ricerca». Giudicate infine degne di menzione, sia l’età media dei ricercatori e il progetto della strutturazione di un percorso di carriera per i ricercatori, come pure i notevoli investimenti in corso sul fronte delle nuove tecnologie per la riabilitazione.

Leggi tutte le notizie su "Belgioioso"
Edizione digitale

Autore:ces

Pubblicato il: 19 Agosto 2019

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Commenti

Hai a disposizione 2500 caratteri

Ne stai uililizzando 20

Per commentare devi essere loggato.